google-site-verification: googlebc897719c65f55ea.html

Prevenzione e Cura. Si può' prevenire una frattura dentale? E se arrivo tardi?


La frattura dentale è un evento molto grave che potrebbe comportare la perdita del dente. Tuttavia oggi è possibile agire in modo preventivo un il restauro del dente con costi certamente inferiori ad una ricostruzione completa, ma per farlo e' importante arrivare ad una diagnosi quanto più precisa e tempestiva. Per questo motivo una visita ogni sei mesi (in contemporanea alla seduta di igiene) risulta determinante.

Nel caso in cui la frattura parziale (incrinatura) si estenda in profondità oltre lo strato di smalto il dente ne risulterà lesionato con un dolore combinato sia alla masticazione che al caldo/freddo (Sindrome del dente incrinato). Nel caso non si agisca prontamente la frattura si completerà progressivamente fino ad arrivare alla separazione delle due parti.

L’effetto del trauma dipende dalla resistenza del dente. Un dente già trattato endodonticamente e ricostruito è ovviamente meno resistente di un elemento sano e integro, di qui la raccomandazione del dentista di fare attenzione nel mordere/masticare cibi che rappresentano una “sfida” (carne, pane più o meno tostato, cioccolata fondente o simili).

I denti si usurano e si incrinano non tanto per la masticazione funzionale, quanto per il digrignamento (bruxismo) che sottopone i denti a forze di grande intensità e distruttività.

L’attenta supervisione del dentista e l’attuazione di terapie specifiche (come un bite notturno, per esempio) possono prevenire danni altrimenti irreparabili.

Per informazioni e viste telefonateci allo 0585/41360

#denti #dentista #protesi