google-site-verification: googlebc897719c65f55ea.html

Evitare problemi ai denti e salvaguardare il sorriso? 1° regola non rimandare le visite dal dentista

Aggiornato il: 11 dic 2020

Allo Studio Dentistico Cané di Massa (Tel 0585-41360) lo sappiamo bene. La paura, il tempo, gli impegni … tanti sono i motivi che spingono a rimandare una visita dal dentista e gli interventi anche urgenti. Si rimandano visite di controllo, ma anche piccole carie e interventi minori o la periodica (fondamentale) igiene dentale.

Oltretutto a causa della pandemia tutto sembra passare in secondo piano soprattutto in questo periodo che impone nuove restrizioni alla circolazione, tuttavia non bisogna mai ignorare l’importanza della prevenzione. L’idea di saltare la visita dal dentista non è una condizione che si manifesta solo in questo periodo ma, purtroppo, i batteri responsabili delle carie e della parodontite non aspettano e proseguono incessanti la loro azione. Per questo non bisogna mai perdere di vista l’importanza delle cure odontoiatriche e della prevenzione con regolari visite di controllo con igiene professionale.

Ignorare il messaggio o la telefonata del tuo dentista di fiducia sono tipiche disattenzioni dei pazienti poco attenti e che pensano di dover chiamare il dentista solo quando si avverte un fastidio o peggio ancora un dolore. Non è così, bisogna fare controlli ogni 6 mesi e in caso di malattia parodontale ogni 3 mesi. Ecco perché non devi mai saltare una visita dal dentista.

Rimandare e non prevenire non ti fa risparmiare...

Ecco un altro buon motivo per non saltare neanche un controllo odontoiatrico dal dentista, soprattutto se alla base c’è l’idea che in questo modo si possano evitare fastidi e spese inutili. Aumentare il tempo di attesa tra una visita e l’altra non vuol dire risparmiare, certo, può sembrare così nel breve termine, ma nel medio e lungo periodo, no. Quello che potrebbe essere un problema semplice da risolvere può, se trascurato, diventare il punto di partenza per un’operazione gravosa. Magari una carie peggiora al punto da richiedere una devitalizzazione o peggio ancora un’estrazione. In entrambi i casi la spesa sarà certamente superiore ad una normale visita di controllo o ad una seduta di Igiene con detartrasi.

Rimandare implica maggior fastidio

Sappiamo che, grazie all’anestesia, le operazioni dal dentista sono più facili da affrontare. Addirittura, si parla di estrazione del dente del giudizio indolore durante l’operazione. Però c’è una netta differenza tra fare la pulizia dei denti, curare una carie, devitalizzare o dover estrarre un dente per poi mettere un impianto.

Rimandare = maggior stress fisico ed economico.

Rimandare rischia di essere impegnativo per il paziente, sia dal punto di vista economico che fisico. Senza dimenticare che esiste il rischio di dolori post operatori. Quindi, anche dal punto di vista fisico, conviene non dimenticare l’appuntamento con il dentista e rispettare la visita semestrale o trimestrale dal dentista che curerà sul nascere eventuali problemi. Meglio affrontare subito un piccolo disagio che intervenire in modo invasivo.

Agire subito per evitare problemi complessi

Alcune patologie non possono aspettare e che devono essere affrontate subito senza perdere tempo per evitare il peggio. Molte situazioni tendono a peggiorare con il passare dei mesi, come accade con una carie o un dente scheggiato. I rischi li abbiamo già affrontati ma c’è di peggio.

Ad esempio, cosa succede se viene ignorato il sanguinamento delle gengive? E se sorvoliamo sugli accumuli di placca e tartaro causati dalla mancata pulizia dei denti professionale e periodica? C’è il rischio di una parodontite dietro l’angolo. Soprattutto in caso di tendenza familiare o propensione genetica. Ecco perché non devi rimandare la prossima visita dal dentista con relativa pulizia dei denti professionale: solo così puoi scongiurare l’insorgere delle cause che portano a problemi difficili da contrastare come la parodontite. Che se non affrontata in tempo potrà portare alla perdita dei denti.

Bisogna prendersi cura della propria salute ed evitare di tralasciare piccoli problemi che possono diventare patologie serie. Inoltre, uno studio dentistico di qualità garantisce l’osservanza di tutti i presidi necessari per la prevenzione dei problemi odontoiatrici nella massima sicurezza seguendo rigidi protocolli ed utilizzando prodotti ed attrezzature per la protezione dei pazienti e degli operatori sanitari.

A questo proposito gli studi dentistici oltre nuove alle procedure di Triage hanno adeguato i protocolli di disinfezione e sterilizzazione per proteggersi anche dal Coronavirus; perciò, si può affermare in tutta tranquillità che lo studio dentistico è un ambiente protetto e sicuro.

Se hai dubbi e vuoi capire meglio quali sono i protocolli di sucurezza che lo Studio Dentistico Cané sta' applicando non esitare a contattarci al numero di telefono 0585 41360 saremo lieti di spiegarti e rassicurarti.